Curiosità

Bevi acqua a stomaco vuoto al tuo risveglio? Questo è ciò che accade al tuo organismo!

 

 

Bere acqua al risveglio, è una antica tradizione usata per la guarigione di numerose malattie.

Non è solo una buona abitudine ma può realmente aiutare anche quando si tratta di gravi malattie.

Nello specifico, è indicata per:

  • Mal di testa;
  • Dolori muscolari;
  • Problemi cardiaci;
  • Battito del cuore accelerato;
  • Epilessia;
  • Colesterolo;
  • Bronchite;
  • Asma;
  • Meningite;
  • Malattie renali e alle vie urinarie;
  • Vomito;
  • Diarrea;
  • Gastrite;
  • Diabete;
  • Costipazione;
  • Problemi mestruali;
  • Malattie legate agli occhi;
  • Malattie legate all’utero;
  • Malattie legate alle orecchie, naso e gola.

I nostri organi hanno bisogno di acqua per poter funzionare correttamente e l’idratazione appena svegli è un toccasana.

Bevendo acqua a stomaco vuoto, porta all’eliminazione di tossine di cui l’organismo non ha bisogno.

Quando si beve acqua a stomaco vuoto, si favorisce la depurazione e si accelera il metabolismo.

Inoltre si regola la temperatura interna e si consente un migliore assorbimento dei nutrienti.

Inoltre può contribuire alla perdita di peso poiché l’acqua provoca un senso di sazietà.

PER UNA MAGGIORE EFFICACIA, BEVI CON REGOLARITÀ IN QUESTO MODO:

  • Appena sveglio, prima di lavarti i denti, bevi 4 bicchieri d’acqua (circa 200 ml);

 

  • Lavati i denti e non mangiare e bere niente per almeno 45 minuti;

 

  • Dopo 45 minuti puoi fare la tua solita colazione;

 

  • Dopo colazione, pranzo e cena non mangiare e bere nient’altro per almeno 2 ore;

 

  • Chi ha problemi di salute, è in là con l’età o semplicemente non riesce a bere 4 bicchieri d’acqua a stomaco vuoto può iniziare gradualmente fino a raggiungere la quantità giusta.

 

  • Come detto in precedenza, questa semplice abitudine è indicata per numerosi problemi. Se invece sei una persona sana, noterai un netto aumento delle tue energie e lucidità.

 

  • Questo metodo non deve essere utilizzato soltanto in presenza di alcune malattie, ma dovrebbe essere parte integrante della vita di ognuno di noi.

 

È molto importante imparare a consumare acqua correttamente per godere di tutti i suoi benefici. Gli esperti consigliano di bere almeno 2 litri di acqua al giorno e quattro bicchieri di acqua a stomaco vuoto. Tuttavia, non si tratta di bere tutti i bicchieri di acqua nello stesso momento poiché potrebbe portare a conseguenze negative invece che positive. Per ottenere tutti i benefici dell’acqua, dovete ingerirla in modo tranquillo, lentamente e sorso dopo sorso.

Rendete il consumo di acqua a digiuno un’abitudine giornaliera da portare avanti in modo progressivo e senza affanno.

L’ideale è bere acqua a stomaco vuoto almeno un’ora prima di fare colazione. Parliamo di quattro bicchieri di acqua a digiuno, ma l’ideale è che durante la giornata ne beviate la metà del vostro peso in once liquide a seconda di quanto siete attivi o sedentari.

L’acqua che bevete deve essere di qualità, priva di fluoro, calcare o altre sostanze chimiche. L’ideale è bere acqua a temperatura ambiente o preferibilmente fredda. Potete anche aggiungere un po’ di succo di limone per potenziarne gli effetti.

Terapia dell’acqua

Il Giappone è uno dei paesi più popolari in quanto a consumo di acqua a stomaco vuoto. I giapponesi seguono un trattamento chiamato “terapia dell’acqua”, approvata dall’associazione medica giapponese (Japan Medical Association) visto che è stato dimostrato che combatte diverse malattie antiche e moderne come: mal di testa, problemi cardiaci, artrite, epilessia, sovrappeso, bronchite, asma, tubercolosi, meningite, malattie renali e urinarie, vomito, gastrite, diarrea, emorroidi, diabete, stitichezza, malattie degli occhi e dell’utero, cancro, dolori mestruali, malattie alle orecchie, al naso e alla gola.

Come seguire la terapia dell’acqua giapponese?

  • Subito dopo esservi alzati, bevete quattro bicchieri di acqua prima di lavarvi i denti o di mangiare. Ricordate che dovete bere l’acqua lentamente e fare piccole pause tra un bicchiere e l’altro.

  • In seguito, potete lavarvi i denti e la bocca, ma evitate di mangiare nei 45 minuti successivi.

  • Trascorsi i 45 minuti, potete fare colazione o mangiare come sempre.

  • Dopo colazione, evitate di mangiare per altre 2 ore.

  • Se non vi sentite in grado di iniziare bevendo quattro bicchieri di acqua subito dopo esservi alzati, iniziate con uno o due e poi aumentate fino a raggiungere la quantità consigliata.

Effetti della terapia

La terapia dell’acqua giapponese non ha effetti collaterali negativi a parte uno stimolo più frequente di urinare per chi non è abituato. In alcuni casi si possono anche presentare sintomi propri della disintossicazione come prurito, vertigini, nausea, mal di testa, mal di stomaco, ansia o diarrea. Tuttavia, sono sintomi normali che si presentano quando il corpo elimina tossine e combatte gli organismi nocivi.



You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi