Rimedi Naturali

Tendinite di de Quervain: Curarla con i Rimedi Naturali

 

 

 

 

 

La sindrome di de Quervain (anche detta tendinite di de Quervain) è un’infiammazione del tendine che va dal polso al pollice.

Colpisce principalmente le donne tra i 45 e 65 anni di età ed è generalmente un disturbo decisamente fastidioso.

E’ considerata una tendinite collegata all’artrite reumatoide o comunque ad un eccessivo e ripetitivo movimento dei tendini coinvolti.

Viene infatti riscontrata sopratutto in persone che svolgono o hanno svolto lavori manuali che hanno messo sotto sforzo in maniera costante questa parte del polso e della mano. I sintomi sono un dolore acuto, che aumenta al contatto (palpazione, urto) con la zona interessata.

 

In questo video possiamo vedere come viene effettuata la diagnosi:

 

 

In presenza di costanti sintomi di dolore in questa zona è sempre consigliato la visita da uno specialista ortopedico, in grado di valutare correttamente ed effettuare una diagnosi completa.

Esistono tuttavia rimedi naturali o non chirurgici per far fronte ai disagi che insorgono con questa complicazione.

 

Impacchi con Ghiaccio

Il più banale, ma se il dolore si fa acuto, uno dei rimedi per dare sollievo al polso e al tendine è sicuramente il ghiaccio, applicato con un classico impacco. Un rimedio sicuramente temporaneo quanto efficace.

 

Attenzione all’alimentazione

Come per la maggioranza delle patologie l’alimentazione gioca un ruolo non marginale anche in questo caso. Verdura e frutta di stagione, soprattutto se ricca di vitamina C sono particolarmente indicati per alcalinizzare e ridurre lo stato di acidosi del nostro corpo. Consigliati gli alimenti che contengono betacarotene (uova, burro, latte e ortaggi come le carote o i broccoli.
Rimedi antinfiammatori naturali per la tendinite
Pomate a base di piante come l’arnica o l’artiglio del diavolo sono particolarmente utili per tutti i tipi di infiammazione articolare, tendinite di de Quervain compresa. Le proprietà anti-infiammatorie di queste piante, tra cui anche la Spirea e la Curcuma, sono sicuramente un rimedio naturale efficace sia per un uso interno che esterno.

>

 

Fitoterapia cinese

La medicina tradizionale cinese utilizza un estratto di gardenia abbinato ai massaggi tradizionali, che, insieme all’agopuntura possono rappresentare ottime terapie, sempre se effettuati da esperti specializzati.

 

Aloe Vera

Le proprietà rigenerative dell’Aloe Vera sono ampiamente riconosciute, come le sue proprietà anti-infiammatorie. Utilizzando 2 o 3 foglie, ed estraendone un bollito molto denso applicare un impacco sulla zona del polso e tenere a riposo per il tempo necessario.

 

Stretching ed esercizi

Altro consiglio che può evitare l’assunzione di farmaci antidolorifici può essere la pratica – assolutamente controllata da un esperto – di esercizi di stretching in grado di limitare l’infiammazione e favorire la distensione del tendine interessato al fastidio.

 

Bendaggi

Bendare il polso con un bendaggio elastico può aiutare a comprimere e limitare il movimento se doloroso e preservarlo da ulteriore infiammazione. Questo rimedio è particolarmente indicato se non abbiamo un tutor specifico per la sindrome de Quervain.

 

Riposo

Anche questo un rimedio dettato dal buon senso, evita categoricamente attività che possono sforzare in ogni modo la zona del polso e del pollice, riducendo al minimo tutte le gestualità che potrebbero stressare e peggiorare la situazione.

 

In definitiva: Cose da evitare

Come ultimi consigli da aggiungere ai rimedi casalinghi e naturali che abbiamo suggerito, una veloce carrellata di cose da non fare se ci rendiamo conto di avere questo fastidioso disturbo:

Sforzi fisici non necessari, meglio stare a riposo come suggerito prima
Utilizzo eccessivo di antidolorifici
Non coprire la zona colpita dal malessere in presenza di sbalzi di temperatura
Non consultare uno specialista per una diagnosi approfondita
Improvvisare stretching senza conoscere le pratiche esatte
Non tenere traccia da quanto tempo e da cosa può essere causato il disagio

 

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi